How-To: Installare la User Interface dell’HP Mini MIE su Ubuntu 9.04

Volete un desktop come questo? Bene! allora seguite questa guida per portare la UI dell’HP Mini sul vostro Ubuntu “Jaunty Jackalope”.
I nuovi HP Mini 700 e 1000 della serie MI sono dotati di una versione di Ubuntu modificato da HP e chiamato Linux MIE (Mobile Internet Experience).
Questi netbook sono basati sulla tecnologia Atom ma la guida proposta funziona anche su altri processori (Io l’ho installato su un Toshiba Tecra A4) a 32 bit.

Nota: NON FUNZIONA con sistemi a 64 bit.

La guida dopo il salto.

I presupposti per un funzionamento ottimale sono di aver installato Firefox e Thunderbird (non incluso nell’istallazione di default di Ubuntu).

GTK+ Theme: per prima cosa scarichiamo ed installiamo il theme “Glassy Bleu” da qui. Per attivarlo andate su Sistema > Preferenze > Aspetto e poi su Tema.

Wallpaper: lo sfondo HP è disponibile qui. Una volta installato andiamo su Sistema > Preferenze > Aspetto e lo attiviamo.

Finestra di Accesso: scaricare il file da questo link ed attivarlo da Sistema > Amministrazione > Finestra di Accesso.

Font: scaricate il file da qui. Dal manu Aspetto selezioniamo la tab Font e cambiamo i primi tre da Sans a LuzSans-Book ed il quarto da Sans Bold a LuzSans-Bold Bold.

Prima:

Dopo:


Firefox Theme: il tema per Firefox lo troviamo a questo link. Funziona solo con le versioni 3.0 del browser di casa Mozilla. Non è compatibile con la versione 3.5 ma su questa, da quello che ho potuto notare, questo tema non serve.

Thunderbird Theme: il tema per il nostro client di mail è qui. Scaricatelo, installatelo, e attivatelo da Thunderbird > Strumenti > Componenti Aggiuntivi > Temi.

OpenOffice: dopo aver applicato il tema, ho notato che su alcune versioni di OpenOffice le icone scompaiono e diventa inutilizzabile. Se avete questo problema, potete risolverlo con questo fix.

Harbour Launcher: dovete scaricare questo pacchetto SENZA installarlo. Se non siete tanto pratici con Ubuntu salvatelo nella vostra home. Aprite una finestra di Terminale e digitate:

sudo dpkg -i –force-architecture –force-depends harbour-launcher_0.99_lpia.deb

il primo “force” forza l’istallazione su sistemi non Atom quindi anche su i386, il secondo se ne sbatte delle dipendenze.

Musica e Foto: Se volete che anche queste estensioni funzionino dovete installare l’HP MediaStyle. Per fare questo dovete installare da Synaptic i seguenti pacchetti ESATTAMENTE nell’ordine elencato:

  • libpigment (richiede riavvio)
  • python-pgm
  • python-elisa
  • elisa
  • elisa-plugins-good
  • elisa-plugins-bad
  • elisa-plugins-ugly

Segnalibri internet: per integrare anche questi aprite un Terminale e digitate:

cd ~/.mozilla
ln -s firefox “web browser”

Posta: per integrare anche le mail, installate questo pacchetto.

Da Synaptic installate il pacchetto libxul0d e dopo scaricate sempre nella home questo file. Da Terminale digitate:

sudo dpkg -i –force-architecture –force-depends gnome-web-photo_0.3-0ubuntu2netbook0dennis2_lpia.deb

Layout dei Pannelli: è opzionale. Se i vostri pannelli vi piacciono così come sono ed avete impiegato mesi per trovare un setting che vi soddisfacesse, potete fare a meno di questa parte.

Per una migliore visione di quello che state facendo, cambiate momentaneamente il tema in Clearlooks.

  • Cancellate tutto dalla barra inferiore eccetto il selettore finestre (per ora);
  • Aggiungete l’applet home all’estrema sinistra del pannello inferiore;
  • Sempre al pannello inferiore aggiungete le icone di Arresto, Orologio (se volete potete disabilitare l’indicazione del giorno e del mese), Controllo Volume ed un’Area di Notifica all’estrema sinistra;
  • Aggiungete anche l’icona per il Menu di Ubuntu per facilitare l’accesso alle altre applicazioni;
  • Finalmente cancelliamo il selettore delle finestre e lo sostituiamo con lo “switcher” di finestre (quello che ce le elenca in piccolo ed in verticale).
  • Ritorniamo al theme “Glassy Bleu”

Opzionale: Cancelliamo la barra superiore (io l’ho solo nascosta… ci sono affezionato).

Abbiamo quasi finito… Ora, per lanciare il tanto sudato MediaStyle, facciamo partire l’Elisa MediaCenter e premendo ALT+F2 digitiamo harbour-launcher nella casella appena comparsa (non chiudiamo assolutamente Elisa adesso).

Finito! Se avete seguito tutto il tutorial fino alla fine, dovreste avere un qualcosa di simile alla schermata in alto. Come vi sembra? Bello vero? Adesso vado a giocarci un po’. Saluti!!!

Ultime note: non impostate in partenza automatica harbour-launcher perchè il MediaStyle potrebbe non funzionare correttamente e sì, dovete lanciare sempre manualmente Elisa e poi l’harbour-launcher ad ogni avvio. Non ho ancora trovato un modo per farlo partire in automatico all’avvio.

Ho letto da qualche parte che è possibile installare l’HP Mini MIE anche in VirtualBox nel caso non si voglia “sporcare” la propria installazione di Ubuntu. Credo che ci proverò e vi posterò una guida anche per questo.

Adesso è proprio tutto. Ciao a tutti e buona notte!

1 commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: