Dropbox modifica i termini di servizio

Ieri Dropbox, il famoso servizio di storage che permette agli utenti di sincronizzare le proprie cartelle presenti su computer locali con la “nuvola”, ha apportato una piccola modifica ai propri terms of service. Dropbox ha chiarito che potrebbe decriptare e mettere mano ai vostri files nel caso in cui il governo americano lo richiedesse.

Il vero problema non è tanto che Dropbox sia disposta a dare in mano ai federali i vostri dati ma, a quanto pare, di avere la possibilità di spiare i nostri file “teoricamente” criptati.

Personalmente, uso Dropbox per rendermi più facile l’accesso ad alcuni file sui computer che utilizzo. Non ho nulla da nascondere ma a qualcuno questa piccola variazione potrebbe infastidire.

Sul blog ufficiale di Dropbox è riportato un bello spiegone di cosa è stato veriato ed anche alcuni chiarimenti a riguardo della possibilità da parte dei dipendenti di avere accesso ai vostri dati:

4.) We have strict access controls that prohibit employee access to user data

We know that millions of people rely on Dropbox to take care of their most important information. Keeping it safe and private is our top priority.

Some concerns have been raised about our Help Center article and other statements that discuss employee access to user data. We agree that we could have provided more details and we will be updating these to make them more clear. Like most major online services, we have a small number of employees who must be able to access user data when legally required to do so. But that’s the rare exception, not the rule. We have strict policy and technical access controls that prohibit employee access except in these rare circumstances. In addition, we employ a number of physical and electronic security measures to protect user information from unauthorized access.

Non intendo dire che ai dipendenti di Dropbox sia stato dato il via libera a curiosare nei miei o vostri dati, non ho mai dubitato che Dropbox avesse chiare politiche a riguardo e che solo un ristretto team di persone potesse farlo ma, avere qualcuno in grado di decriptare e consegnare a chiunque, ordine legale o no, i vostri dati, potrebbe essere più che fastidioso.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: